Gioia Sannitica

Directory

Gioia Sannitica e le sue Bande Musicali


Gioia Sannitica

Home Page

Gioia News

Gioia Informa

Gioia Sannitica

Le Frazioni

Territorio e Geografia

Storia e Leggenda

Il Castello Normanno

Arte e Devozione

Comfort e Ristoro

Links Utili

Liberato Izzo

Liberato Izzo
Mario Torelli

Mario Torelli
Luigi Caiola

Luigi Caiola
Luigi Iannotta

Luigi Iannotta
Michele Caiola

Michele Caiola
Raffaele Massaro

Raffaele Massaro
Antonio Mazzarella

Antonio Mazzarella
Vittorio Canestrini

Vittorio Canestrini
Vittorio Affinito

Vittorio Affinito
Antonio Ferrucci

Antonio Ferrucci
Domenico Raccio, Emilio Ferrucci, Antonio Caiola, Francesco Fiorillo

Domenico Raccio
Emilio Ferrucci
Antonio Caiola
Francesco Fiorillo
Mario Caiola

Mario Caiola
Antonio Antonucci

Antonio Antonucci
Stelio Iannotta

Stelio Iannotta
Luigi Fiorillo

Luigi Fiorillo
Michele D'Amico

Michele D'Amico
Mauro Domenico

Mauro Domenico
Domenico Romagnini

Domenico
Romagnini
Vittorio Ferrucci

Vittorio Ferrucci
Nicola Fiondella

Nicola Fiondella
Pasquale Civitillo e Sorella Annamaria

Pasquale Civitillo e
Sorella Annamaria
Antonio e Vincenzo Caiola

Antonio e Vincenzo
Caiola
Antonio Maggini

Antonio Maggini
Vincenzo Ferrucci Il Fiorentino

Vincenzo Ferrucci
Cartolina di Antonio Melillo alla moglie

Antonio Melillo
Nuove Leve Conservatorio Musicale - Benevento
Francesco Ciaburri

Francesco Ciaburri
Marcello Ciaburri

Marcello Ciaburri
Gianluca Cassella

Gianluca Cassella

Passata la guerra, Gioia Sannitica sentì ancora il bisogno di far musica e si ricostituì di nuovo la Banda Musicale. Datore di lavoro fu il nostro compaesano Raffaele Fiorillo e a dirigere la Banda fu chiamato il Maestro Vincenzo Cecere, il quale formò molti bravi allievi, compreso il sottoscritto Antonio Fiorillo (diplomato in corno e Docente di Ed. Musicale presso le Scuole Medie Statali di: Sepino-S. Giuliano del Sannio-Vinchiaturo-Alvignano e Gioia Sannitica).
La Banda durò due anni dal 1947 al '48. Discreto il livello artistico raggiunto. Memorabile fu la sfida (se così possiamo chiamarla) con la Banda di S. Potito Sannitico, in occasione della festa di S. Liberato, nella quale la Banda di Gioia si classificò al secondo posto, grazie ad una memorabile "stecca" della prima tromba.
Di banda in banda arriviamo all'anno 1949 quando sempre grazie al signor Raffaele Fiorillo fu organizzata una Super banda, che io chiamerei piuttosto orchestra di fiati, perché molti elementi facevano parte del S. Carlo di Napoli. AlIa direzione artistica fu chiamato un grande maestro, Alfredo D'Ascoli, che diede filo da torcere e mortificazioni artistiche a grandi complessi bandistici dell'epoca quali: Squinzano, Gioia del Colle, Conversano, Chieti, Martina Franca ecc. La banda purtroppo, per problemi finanziari, durò solo un anno, ma tanto da far conoscere il nome di Gioia Sannitica in molte Regioni d'Italia.


SUPER BANDA
Super Banda


Gioiesi ancora viventi della super Banda Affinito Luigi (sax basso)
Mario Caiola (basso Mi b)
Caiola Giuseppe (flicorno contralto)
Ferrucci Vincenzo (tamburo - timpani)
Proscino Giuseppe (sax soprano)
Fiorillo Antonio (corno)

REPERTORIO SUPER BANDA-D' ASCOLI:
Grandi marce Sinfoniche -Militari

SINFONIE:
Capriccio Italiano, Quinta sinfonia di L. V. Beethoven, 1812, Bolero, Incompiuta, Capriccio Spagnolo, Pastore Svizzero, Carnevale di Venezia ecc.

OPERE LIRICHE:
Aida, Barbiere di Siviglia, Norma, Rigoletto, Cavalleria Rusticana, Turandot, Nabucco, Forza del destino, Gazza Ladra, Sonnambula, Cenerentola ecc.

A distanza di un anno si ricostituisce di nuovo la "Banda", grazie ad un amatore e discreto suonatore di sax tenore, Armando Venditti. A dirigerla furono chiamati tre maestri: Don Ciccio di Acerra, Maestro Bianchi di Scauri e il maestro Lepore di Amorosi. Il complesso durò 3 anni ('50-'51-'52). Discreto il livello artistico raggiunto e molte le richieste dei "Comitati Feste". Non era più la "Super Banda" del '49, ma anche la banda del signor Venditti piaceva.

Repertorio Banda Venditti:
Marce Sinfoniche e Militari.

Opere e sinfonie
Cavalleria Leggera, Incompiuta, Amico Friz, Trovatore, Norma, Barbiere di Siviglia, Pastore Svizzero, Canzoniere ecc.

Sempre negli anni cinquanta a Gioia Sannitica, in frazione Auduni, nasceva una piccola banda di circa venti elementi gestita dal signor Andrea Boggia. La banda si sciolse con l'improvvisa scomparsa del Boggia in un incidente stradale. Questa e la storia per sommi capi delle "Bande Musicali" di Gioia Sannitica.

Un grazie da parte mia a quanti hanno collaborato e contribuito a fornirmi notizie e fotografie dell'epoca e recenti.

Mi scuso di qualche dimenticanza.

Un saluto a tutti i musicisti viventi e un rispettoso "VA' PENSIERO" agli scomparsi.

Prof. Antonio Fiorillo

(Riproduzione autorizzata dal Prof. Antonio Fiorillo)

Ritorna alla Prima Pagina       Seconda Pagina
        La vostra privacy
Tutto il materiale in questo sito Ŕ proprietÓ di gioiasannitica.com. E' vietata la riproduzione anche parziale.